.
Annunci online

hooverine
27 ottobre 2008
per una critica della famiglia nucleare
Nella scelta del partner cerchiamo di ritrovare i rapporti gratificanti della nostra infanzia, e vogliamo nello stesso tempo essere risarcite per tutte le fantasie rimaste da sempre inespresse. Quindi per molti la scelta di un partner comporta il tentativo di recitare una data parte legata a un suo personale repertorio di fantasie; e dal momento che spesso due persone hanno questa stessa esigenza, ma di rado lo stesso tipo di fantasie, ne può risultare un livello tra due registi rivali. Ci sono uomini, come ha raccontato di sé Stanley Spencer, che hanno bisogno di due donne complementari, e donne che hanno bisogno di due uomini complementari, o comunque può esservi bisogno di due oggetti d'amore complementari. Se di fronte a questo insistiamo nel riaffermare, innanzi tutto, ciò è immorale o “infedele” e che, anche qualora avvenga, è doveroso che ogni oggetto d'amore insista sul proprio diritto alla esclusività, non facciamo che rendere molto più difficile una situazione che non lo sarebbe stata affatto, o che comunque lo sarebbe stata molto meno, se a ognuno fosse stato possibile risolverla sulla base delle proprie esigenze.
Alex Comfort, Sex in Society

Non bisogna certo essere anarchici per rendersi conto che la moderna famiglia nucleare risponde in modo inadeguato e soffocante ai bisogni naturali di avere una casa e dei bambini, imponendo tensioni intollerabili a molte delle persone che vi sono intrappolate. Edmund Leach ha scritto: “Lungi dall'essere la base di una buona società, la famiglia, con la sua intimità soffocante e le sue segrete ferite, è la causa di tutte le nostre insoddisfazioni”. David Cooper l'ha definita “l'ultima e più letale camera a gas della nostra società”, e Jacquetta Hawkes ha detto che “è una struttura che pone delle spaventose pretese nei confronti degli esseri umani in essa intrappolati, che si trovano gravati dal peso della solitudine, da eccessive richieste, da carenze e tensioni”. [...] Il fatto che esistano coppie infelici per la loro sterilità, quando in altre ci sono troppi bambini non voluti o trascurati, testimonia di quanto sia ancora forte la mistica della parentela biologica. Essa concorre inoltre ad alimentare quella tipica situazione che vede l'attaccamento morboso dei genitori ai figli, nei quali hanno investito gran parte del loro capitale emozionale, e il disperato tentativo dei figli di sottrarsi a questo amore troppo possessivo.
Colin Ward, Anarchia come organizzazione

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. segnalazioni

permalink | inviato da hooverine il 27/10/2008 alle 10:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 372825 volte



Il Lato B dell'informazione
La Repubblica

www.flickr.com
This is a Flickr badge showing public photos from hooverine. Make your own badge here.




Movimento per la chiusura delle tube di faloppio (MCTF)

Il Dr.Psycho dice che sono un blogger
Scopri cosa dice di te su http://psycho.asphalto.org/test/.