Blog: http://hooverine.ilcannocchiale.it

cinque strade

Quante notti ritornano accanto a me
Vorrei prendere un volo e andarmene via
E sai che vorrei
Quante volte ho pensato alle mie follie
Giochi di ombra su altari di luce viva
per giungere a casa
Primavere inchiodate
spazzate via
E questa voce su un disco che gira e gira
e non è neanche mia
Quanti giorni passati a fissare il cielo
Avrei potuto ammazzarti con una mano
avessi avuto un motivo

Questi rami che crescono senza un dio
E questa voce su di un disco che gira e gira
e non è neanche mia

-Massimo Volume-

Pubblicato il 9/7/2008 alle 20.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web