Blog: http://hooverine.ilcannocchiale.it

una rotonda sull'entroterra ligure

Ci sono due vecchi che ballano. Lei ha le gambe magre, lui due baffoni d'ordinanza. Ballano a ridosso della casa natale di Pertini, mentre suona un'orchestra che sembra un circo Barnum (con tutto il rispetto per i musicisti). G. mi fa notare che questi due ballano ogni tempo alla stessa maniera: che sia mazurka, polka o salcazzo. È vero. Però diversamente da tutti gli altri in pista ballano come se si amassero in maniera immutata dal primo giorno in cui si sono baciati per la prima volta (e magari è capitato ieri, che ne sappiamo). I vecchi, che belli i vecchi, penso.
Poi mi giro leggermente a destra e vedo questo tizio over 60 che indossa una maglietta nera con una scritta gialla: ho cambiato l'auto e la donna, la prima perché succhiava troppo, la seconda troppo poco. Ma vaffanculo, mi ha rovinato tutta la poesia sui vecchi.

Pubblicato il 25/6/2009 alle 0.13 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web